Nicma Informatica

Progetto ciclo degli acquisti (NSO) – Proroga data obbligo emissione ordini elettronici.

Cari clienti,

Vi informiamo che a valle della riunione del 25/9/2019, presso il Ministero Economie e delle Finanze (MEF), lo stesso Ministero, di concerto con le Regioni e le Associazioni di Categoria, ha reso noto che la data di entrata in vigore dell’obbligo di emissione ordini elettronici (1° Ottobre 2019) tramite la piattaforma NSO, sarà prorogata.

Tale decisione, si è resa necessaria poiché gran parte degli Enti pubblici non sarebbero stati in grado di utilizzare il sistema di interscambio nei tempi previsti dal Decreto Legge con gravi ripercussioni procedurali sia per gli Enti Pubblici che per i loro Fornitori.

In una prossima riunione della Conferenza Stato Regioni, verrà presentato e approvato un nuovo decreto attuativo nel quale saranno contenute le nuove modalità di messa a regime del Servizio NSO.

La volontà espressa e condivisa è di procedere gradatamente nell’implementazione del servizio sia per quanto concerne gli obblighi sia per i beni e servizi coinvolti.

Comunicazione di tale decisone sarà presto disponibile sul sito del MEF

Pur non essendoci ancora l’ufficialità sulle nuove date in linea di massima;

Per i beni (compresi i Dispositivi Medici), la proroga e dunque l’obbligatorietà scatterà tra circa 5 mesi. Da quella data, per un ulteriore anno, l’emissione dell’ordine non sarà legata all’obbligatorietà della liquidazione fatture da parte degli enti (sospensione applicazione art. 3 comma 4 del DM 7/12/18.)
Per i Servizi (compresi i Dispositivi Medici), la proroga e dunque l’obbligatorietà scatterà tra circa 1 anno. Da quella data, per un ulteriore anno, l’emissione dell’ordine non sarà legata all’obbligatorietà della liquidazione fatture da parte degli enti (sospensione applicazione art. 3 comma 4 del DM 7/12/18.)
In sintesi, dopo il 1° Ottobre, sino alla nuove date d’obbligo, le procedure di ricezione ed evasione ordini rimarranno invariate rispetto a quelle ad oggi utilizzate tra Singolo Ente e Fornitore.

L’utilizzo della piattaforma NSO (previo accordo tra le parti) resta utilizzabile su base volontaria qualora Ente e Fornitore siano già in grado di procedere all’invio e/o ricezione di ordini elettronici.

Clicca qui

Seguiranno altri aggiornamenti

 

Cordiali saluti

Il Team NICMA

 

GDPR: come prepararsi in vista dell’obbligo?

Eventi

Alcuni casi di successo

Iscriviti alla newsletter










Eventi

Vuoi sapere di più sui nostri servizi?

Scarica ora la nostra brochure di presentazione