Nicma Informatica

ESSERE NICMA

Esserlo non solo nel lavoro quotidiano, ma anche per il gusto di stare insieme e condividere un’esperienza da ricordare, al di fuori della dimensione infrasettimanale.

Questa volta l’abbiamo fatto a Parma, la piccola Parigi, immergendoci nell’arte e nella gastronomia che ne fanno una meta deliziosa e, non a caso, la capitale europea della cultura 2020.

Sconfinando piacevolmente nelle vicine colline del Reggiano.

Ci siamo emozionati con le appassionanti vicende dei Farnese e di Maria Luigia, di fronte ai dipinti ed agli affreschi del Parmigianino e del Correggio, tra Cattedrale, Battistero e Pilotta, luoghi dove la bellezza può tramutarsi in commozione.

Ci siamo inebriati al profumo genuino e inarrivabile del Parmigiano Reggiano, al caseificio Scalabrini, dove la natura si fa pregiato sapore.

Abbiamo rivissuto il sogno romantico e medioevale di Pier Maria Rossi e Bianca Pellegrini al castello di Torrechiara, così imponente ma altrettanto intimo.

Abbiamo gustato le vette olfattive dell’Aceto Balsamico tradizionale, all’Acetaia Picci, un gioiello da scovare e da cui lasciarsi ispirare.

Abbiamo brindato e ci siamo abbandonati alle lusinghe della generosa ristorazione emiliana.

Ma, sopratutto, abbiamo assaporato il gusto dello stare insieme, dell’Essere Nicma.

GDPR: come prepararsi in vista dell’obbligo?

Eventi

Alcuni casi di successo

Iscriviti alla newsletter










Eventi

Vuoi sapere di più sui nostri servizi?

Scarica ora la nostra brochure di presentazione