Nicma Informatica
Internet of Things

Internet of Things: tra due anni più diffuso degli smartphone

A molti l’Internet of Things può sembrare ancora un concetto non meglio definito e confuso, seppure sia in realtà di una semplicità disarmante. Per Internet of Things s’intende la capacità da parte di dispositivi che non siano pc, tablet o smartphone di potersi collegare alla rete. Dal frigorifero ai forni crematori di un’agenzia di pompe funebri (come mostrato da un noto articolo di VICE di qualche anno fa sulla facilità di poter hackerare e controllare qualsivoglia oggetto collegato alla rete).

Può dunque stupire che tra soli due anni il numero di dispositivi IOT connessi alla rete supererà il numero di smartphone collegati, i quali a loro volta qualche anno addietro avevano sottratto il primato ai PC desktop.

Un’ennesima dimostrazione di come dire che gli scenari di Internet cambino a velocità sempre maggiore non sia affatto un luogo comune messo lì tanto per riempire il discorso. La rete si fa sempre più fluida e se un’azienda è intenzionata a sfruttarne le sterminate possibilità di business offerte è necessario che non resti indietro e, perché no, che riesca persino anche a prevedere come Internet cambierà e con essa gli scenari per il business, creando dunque un vantaggio competitivo che per i competitor sarà sempre più difficile da colmare.

Iscriviti alla newsletter





Vuoi sapere di più sui nostri servizi?

Scarica ora la nostra brochure di presentazione