Nicma Informatica

Nicma Informatica

Mercoledì, 06 July 2016 10:31

Quanto vale il Cloud in Italia?

L'innovazione informatica apre costantemente nuovi sbocchi, anche in Italia. Uno studio del Politecnico di Milano ha infatti stimato che il valore della tecnologia cloud in Italia oggi è di circa 1,7 miliardi di euro, con un aumento del 18% rispetto all'anno precedente.

Un dato impressionante, che rispecchia l'uso sempre più massivo che privati e imprese fanno di questa tecnologia. La possibilità di poter archiviare materiale su dei server e poterlo riprendere ovunque e su qualunque tipo di dispositivo offerta dalla tecnologia cloud è in grado, se sapientemente usata, di ottimizzare moltissime procedure aziendali.

Una buona infrastruttura cloud è dunque uno strumento di business destinato a diventare sempre più importante per l'impresa. Le soluzioni offerte da NICMA Informatica sono pensate per essere su misura sulle tipologie più disparate di business con cloud pubblici, privati e ibridi. Consapevoli di quanto per un'azienda costituisca un fattore sensibile posizionare alcuni suoi dati su un dispositivo non fisico, NICMA fornisce diverse funzionalità per il back up dei dati e per la loro messa in sicurezza.

Naturalmente questi sono solo due rapidi esempi sulle potenzialità che il cloud può avere per il proprio business. Per chi desidera saperne di più, è possibile contattare un nostro esperto allo 0245864355 o su Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Buone notizie per chi si è già mosso o si sta muovendo ad ampliare i propri canali di vendita verso il web. Secondo gli ultimi studi di settore in Italia l'E-Commerce non solo è cresciuto esponenzialmente negli ultimi anni, ma è destinato ad aumentare il volume d'affari del 62% nel triennio 2014-2017.

Un'occasione imperdibile per espandere il proprio business e che richiede senza dubbio un approccio di vendita multicanale. Avere una mail di contatto ormai non basta più per poter entrare efficacemente in contatto col proprio cliente online. Occorre cominciare da una sezione e shop e, laddove possibile, creare ulteriori canali di vendita all'interno dei portali dedicati più grandi quali Amazon o E-Bay. Proprio da E-Bay arriva un dato decisamente incoraggiante: nel solo 2015 il numero di rivenditori professionali al suo interno che hanno fatturato più di un milione di euro è aumentato del 19%.

Noi di NICMA Informatica siamo pronti a far sì che il vostro business online possa navigare in ottime acque e per questo proponiamo Mytho. Soluzione leader in Europa nella creazione di siti per l'E-Commerce, Mytho è la piattaforma che vi consentirà di pianificare e attuare la vostra strategia di vendita multicanale online. A cominciare dal sito, customizzabile e ottimizzato per le indicizzazione SEO, con Mytho la vostra presenza online sarà integrata e funzionale allo sviluppo del vostro business.

Per saperne di più guarda la nostra demo o scrivici su Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Oggi la competizione nei mercati corre sulle reti informatiche globali. Per potere essere competitivi è dunque necessario disporre di una buona connessione. Navigare online in maniera lenta è ormai paragonabile ad avere i propri camion trasporto bloccati nel traffico. Purtroppo l’infrastruttura italiana in termini di connessioni a banda larga in fibra ottica è tra le peggiori d’Europa. Al momento il paese si trova letteralmente spaccato a metà: il cinquanta per cento del territorio è coperto dalla fibra, l’altro cinquanta invece no.

Il piano attuale stilato dal governo prevede l'allargamento della copertura per 6,5 milioni di italiani entro il 2020. Un lasso di tempo troppo lungo per molte imprese (per non parlare di chi resterà comunque tagliato fuori). Fortunatamente esistono nuove tecnologie per poter disporre di una connessione veloce e affidabile senza dover aspettare l’arrivo della fibra ottica. Tra i più interessanti abbiamo, senza dubbio, la connessione via onde radio, che consente di potersi collegare ovunque semplicemente installando un ricevitore per il segnale radio in zona.

In Italia il leader per la connessione internet via radio è EOLO. Che la vostra impresa sia su di un’isola sperduta nel Tirreno o in cima a qualche vetta alpina, con EOLO sarà possibile disporre di una connessione ultra veloce ovunque vi troviate. Il tutto senza cavi, senza contratto telefonico e senza il famigerato canone Telecom. 

Per saperne di più e scoprire le soluzioni che NICMA grazie ad EOLO può offrirti per farti finalmente navigare ad alta velocità, consulta la pagina dedicata http://eolo.nicma.com/, scrivici su Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o chiamaci allo 0245864355.

 

Per chi è a capo di un team commerciale gestire un workflow per sua natura mobile e fluido non è affatto semplice. C’è chi sceglie di dar fiducia al proprio team valutando i risultati una volta arrivati sulla scrivania. Altri invece preferiscono controllare ogni aspetto dell’attività lavorativa dei propri sales account, al punto da sbirciare anche sulle attività personali in modo da verificare se siano davvero produttivi o stiano sostanzialmente battendo la fiacca. A diposizione del leader meno indiscreto esistono persino diverse applicazioni dedicate che spaziano dalla geolocalizzazione al monitoraggio dell’attività del dipendente sui suoi social privati. Certo per alcuni questo tipo di comportamento può sembrare eticamente discutibile, ma la smania di portare a casa il risultato può portare il leader a iniziative molto singolari.

Oggi un team di vendita competitivo basa il proprio successo soprattutto sulla qualità della performance di ogni singolo componente del team. Che l’approccio da parte del Team Leader sia cane da guardia o da fratello maggiore, l’importante è che riesca a ottenere un valore aggiunto da parte dei suoi collaboratori. Poter valutare in tempo reale l’andamento delle performance lavorative in relazione i target fissati all'inizio e poter coinvolgere attivamente i collaboratori e ispirarli ad aumentare le prestazioni grazie a spazi di comunicazione comuni a tutto il team (chat, bacheche, webmail) sono solo alcune delle possibilità a disposizione del leader per ottimizzare realmente la propria forza lavoro.

NICMA offre un’ampia gamma di soluzioni a sostegno della forza vendita e del workflow, in grado di ottimizzare l’organizzazione del team e far risparmiare tempo ed energie ai suoi membri, i quali potranno dedicarsi a ciò che realmente conta: gli obiettivi di vendita fissati dall'azienda.

 

Per saperne di più scrivici su Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o chiamaci allo 02 4586 4355.

Esistono più di quattro miliardi di indirizzi IP a livello mondiale. Una cifra enorme, eppure destinata a crescere in maniera esponenziale. Secondo uno studio condotta da CISCO nel 2020 il traffico IP globale triplicherà rispetto a oggi. Più traffico equivale a più utenti e dispositivi connessi e quindi, maggiori opportunità di business online. D’altra parte non è tutto oro ciò che luccica: lo stesso rapporto di CISCO stima che il 10% del traffico complessivo nel 2020 sarà costituito da attacchi informatici alle reti di aziende, organizzazioni governative o semplici privati.

Con il crescere della digitalizzazione saper proteggere i propri dati su dispositivi, server e cloud, sarà sempre più vitale per la propria azienda. Un apparentemente banale ma preziosissimo consiglio preliminare è cambiare periodicamente le proprie password di accesso, nonché far sì che siano sempre alfanumeriche (sia numeri, sia lettere) e lunghe almeno 14 caratteri.

Video introduttivo su IBM QRADAR

Salvaguardare i propri dati per i prossimi anni di fronte a un aumento consistente del traffico di rete richiede naturalmente qualcosa in più e, soprattutto, richiede il sapersi muovere in anticipo. Antivirus e Firewall da soli non sono sufficienti a garantire un’efficace copertura di fronte a una mole di dati in ricezione sempre più difficile da filtrare. Per questo NICMA offre ai suoi clienti la soluzione IBM QRADAR, una piattaforma di Security Intelligence in grado di trovare e dare priorità ai dati in ricezione potenzialmente pericolosi tra i miliardi di input in entrata ricevuti quotidianamente da un sito.

 Per poter conoscere meglio la soluzione IBM QRADAR scrivici su Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o chiamaci allo 02 4586 4355.

Le soluzioni ERP si stanno evolvendo di pari passo alle richieste del mercato e all’innovazione tecnologica. Una tale ricchezza nell’offerta tuttavia può essere paradossalmente un problema per l’impresa cliente, che è chiamata a decidere su quale sistema dotarsi sulla base di un numero crescente d’informazioni sempre più complesse.

Persino rivolgersi a un’impresa specializzata nell’IT per l’impresa può costituire un ulteriore fattore di difficoltà. Con un numero di imprese operanti nel settore nell’ordine delle decine di migliaia, per un’impresa provare a districarsi in una tale matassa potrebbe essere problematico.

Per questo è fondamentale un primo, grande, filtro in grado d’indicare come quella specifica azienda IT sia competente e affidabile sulle soluzioni che propone sul mercato. Ed è da questa esigenza che ormai la gran parte delle software house mette a disposizione delle certificazioni sui propri prodotti.

Le certificazioni si ottengono sostenendo degli esami specializzati, sia per i tecnici, sia per la forza vendita commerciale. Per un cliente è dunque molto importante controllare se un’azienda IT possiede certificazioni sui prodotti che sta proponendo. Certificazioni che non devono essere, inoltre, scadute.

Per NICMA Informatica, che fa dell’eccellenza nella competenza e nell’affidabilità della sua assistenza al ciente un vero e proprio core business, possedere queste certificazioni non può essere un traguardo da raggiungere, bensì il primo passo da cui partire prima di potersi definire pronta a proporre soluzioni su di un dato prodotto.

NICMA è stata tra le prime imprese ad ottenere le certificazioni ACG Aziende sui moduli Tecnico e Amministrazione, Controllo di Gestione, Logistica e Produzione. Certificazioni puntualmente aggiornate e ampliate laddove ne vengano rilasciate di nuove.

Anche per le certificazioni Alyante sui moduli Amministrazione Commerciale e Logistica, Controllo di Gestione, Produzione e Gestione Progetti NICMA è stata tra i primi partner TeamSystem a conseguirle, anticipando di gran lunga le direttive di TeamSystem sulla necessità, da parte dei suoi software partner, di possedere certificazioni Alyante adeguate ai moduli che stanno proponendo. Un risultato a dir poco straordinario considerando che, dopo una decennale collaborazione con IBM, NICMA fa parte del mondo TeamSystem da soli due anni. Una prova di come sia possibile conciliare adattabilità a competenza, laddove le capacità del team tecnico e commerciale lo consentano. 

Per conoscere meglio i moduli ACG e Alyante dei quali NICMA Informatica possiede la certificazione è possibile consultare il sito: qui per ACG, qui per Alyante. Per restare inoltre sempre aggiornati sulle prossime certificazioni che entreranno nel palmares NICMA Informatica e su ulteriori novità e approfondimenti, è possibile iscriversi alla nostra newsletter.

Che cos'è l'E-Business? Si tratta di un sinonimo di E-Commerce o sono due concetti separati? Quali benefici può concretamente dare alla mia azienda? A questi e a molti altri quesiti risponderà Stefano Cingolani, esperto internazionale di e-business e relatore del webinar Team System dedicato alle nuove strategie di vendita multimediale e multicanale.

Il webinar è completamente gratuito e si terrà online Martedì 5 Luglio dalle ore 10.00 e Martedì 12 Luglio sempre alle 10.00. Per poter partecipare non serve altro che un computer, una connessione internet e naturalmente essersi iscritti per tempo all'evento sul nostro sito

Per essere sempre aggiornati sui prossimi webinar, sulle novità NICMA, e sulle news dal mondo del business e della tecnologia per aziende, non dimenticate di iscrivervi alla nostra newsletter!

Puntuale come il fisco, ogni terza settimana del mese il nostro blog ospiterà una rubrica dedicata alle principali scadenze tributarie del mese che sta per arrivare.

Partiamo dunque da Luglio e dai giorni che sarà bene appuntarsi in calendario donde evitare corse disperate all’ufficio più vicino dell’Agenzia delle Entrate.

·         6 Luglio - Proroga per studi di settore Modello Unico IRES e IRAP

o   Cos’è? Si tratta di uno slittamento della scadenza dal 16 Giugno del saldo 2015 e del primo acconto 2016 (per l’IRAP).

o   Chi la deve pagare? Attività economiche oggetto di studi di settore.

·         7 Luglio - Modello 730 per il Sostituto d’Imposta

o   Cos’è? Non è altri che la Dichiarazione dei Redditi per i lavoratori dipendenti, che in molti casi vede l’impresa porsi come “sostituto d’imposta”: l’azienda gestisce la fiscalità del proprio dipendente trattenendo quanto dovuto dal suo stipendio. Da segnalare che per i sostituti d’imposta non è prevista la proroga per il 730 al 22 Luglio!

o   Chi la deve pagare? Qualunque attività economica con personale dipendente verso cui esercita la funzione di sostituto d’imposta.

·         11 Luglio – Versamenti contributi INPS per collaboratori domestici

o   Cos’è? Sono i contributi INSP da versare per il secondo trimestre 2016 da parte del datore di lavoro.

o   Chi la deve pagare? Chiunque abbia personale di collaborazione domestica (colf, badanti, baby sitter) alle proprie dipendenze.

·         18 Luglio – Versamenti IVA e contributi INPS per dipendenti e collaboratori del mese precedente

o   Cos’è? Si tratta del consueto appuntamento mensile per IVA e per i contributi INPS dei dipendenti versati dall’impresa con conseguente trattenuta sulla busta paga.

o   Chi la deve pagare? Tutti quanti!

·         25 Luglio – Presentazione Elenchi mensili e trimestrali INTRAST con IVA comunitaria

o   Cos’è? Tutti coloro in possesso di partita IVA comunitaria che abbiano effettuato operazioni di scambio su beni mobili all’interno della comunità europea nell’ultimo trimestre.

o   Come la si deve presentare? Per chi ha scelto il regime a cadenza mensile dovrà presentare i riepilogativi di Giugno, mentre per chi ha optato per quello trimestrale dovrà tener conto di tutte le operazioni compiute nel secondo trimestre 2016

 

Stilare una precisa agenda fiscale è senza dubbio una delle operazioni più insidiose per un’azienda. Per poter dunque ricevere un piccolo aiuto ed essere aggiornati sulle ultime novità in ambito fiscale e sulle scadenze mensili, è possibile seguire gli aggiornamenti dal blog iscrivendosi alla nostra newsletter.

Per chi invece vuole scoprire più a fondo quali soluzioni Nicma ha pensato per assistere il mondo dell’impresa nella gestione della fiscalità, è possibile contattare i nostri esperti comodamente dal nostro sito e su Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

NICMA è nata nel 1999, diciassette anni fa per i comuni mortali, un’epoca geologica per il mondo dell’informatica. Allora i nativi digitali erano ancora in fasce e spiegare al mondo delle aziende le potenzialità offerte dai nuovi strumenti informatici era a dir poco complesso.

 Oggi il nostro paese sta vivendo un processo di “alfabetizzazione informatica”, e per quanto ormai chiunque non può fare a meno di riconoscere l’importanza degli strumenti informatici per il proprio business, in molti, troppi, non ne colgono a pieno le potenzialità. Per NICMA, dunque, dare il proprio contributo a questo grande processo di trasformazione istruendo i propri clienti sul mondo dei software gestionali per aziende non è qualcosa fine a sé stessa, ma una grande opportunità di business.

Negli ultimi anni sono nate parecchie soluzioni per la divulgazione di contenuti rendendo il computer, e soprattutto internet, uno strumento essenziale per la formazione su qualsivoglia campo d’apprendimento. Aprendo il proprio browser è addirittura possibile, nel giro di qualche secondo, poter seguire corsi scientifici equiparabili alle facoltà scientifiche dell’Università di Harward grazie a iniziative quali la “Khan Academy”.

Internet tuttavia non si limita solo a fornire una mole infinita di contenuti divulgativi, ma è in grado di proporre nuovi modelli di divulgazione e formazione, grazie alle sue potenzialità. Tra gli strumenti divulgativi più innovativi di oggi abbiamo, senz’ombra di dubbio, il webinar.

Ma che cos’è un webinar? Una prima risposta ce la fornisce una rapidissima analisi del termine.  webinar infatti non è altri che la fusione dei termini “web” (rete) e “seminar” (seminario). Si tratta di un evento “live” su Internet in cui i partecipanti prendono parte a un vero e proprio seminario interattivo il quale, a differenza dei “walkthorugh” (video tutorial caricati su piattaforme web quali Youtube), li vede non più come semplici spettatori passivi, bensì come partecipanti sollecitati a dare il proprio contributo. Il livello di partecipazione che l’utente ha nel webinar può essere della natura più disparata, da poter fare domande al formatore, alla creazione di dibattiti col formatore e gli altri utenti, alla partecipazione in brainstorming, e via dicendo.

Il webinar è dunque figlio delle ultime evoluzioni nel campo della formazione, le quali vedono come fondamentale il coinvolgimento da parte dell’allievo e che abbattono la barriera che lo separa dal formatore. Grazie alla rete si può finalmente superare il modello classico della “lezione frontale” che tutti noi abbiamo affrontato durante la scuola ovunque ci si trovi.

In un mondo tanto affascinante quanto tuttavia complesso e sfaccettato come quello delle soluzioni informatiche per le aziende, è fondamentale per un’azienda come Nicma far sì che il cliente possa customizzare il più possibile la propria formazione, sottolineando gli aspetti che più lo interessano e sollevare le sue domande, senza dubbio molto diverse da quelle di tutte gli altri.

Per questa ragione NICMA sta dando vita a una serie di webinar gratuiti. Vi ricordiamo inoltre che domani si terrà il primo dei due appuntamenti Webinar "Orizzonte Impresa": un evento dedicato al mondo dell'E-Business e alle potenzialità del web per la propria salesforce. Relatore sarà Stefano Cingolani, esperto di business online. Non perdete l'occasione e iscrivetevi cliccando sul link qui sotto!

http://www.nicma.com/index.php/orizzonte-impresa

 

 

La nostra azienda è presente da diciassette anni sul mercato dei software gestionali. Un ambiente sempre più competitivo e dinamico in cui è necessario esser sempre più ricettivi verso le richieste dei nostri clienti.

Per questo idee ed energie nuove sono vitali per la nostra crescita. Con grande entusiasmo abbiamo dunque scelto di partecipare per la prima volta alla Sales Academy organizzata dal nostro partner TeamSystem insieme a Manpower.

La Sales Academy è un progetto nato nel 2014, vengono selezionati i migliori talenti usciti dalle Università, con l’obbiettivo di guidarli in un percorso di crescita che possa portarli ad essere professionisti eccezionali della consulenza commerciale.

Il 16 maggio ha avuto inizio la prima edizione del 2016. Il percorso che vedrà impegnati i ragazzi si articolerà in un mese di formazione in aula e cinque mesi direttamente azienda per cominciare a farsi le ossa, con l’obiettivo finale di poter dare inizio a una collaborazione che possa durare nel tempo.

Per il suo esordio nella Sales Academy la nostra azienda ha voluto puntare sul talento di Claudio, neo laureato in Economia presso l’Università degli Studi Milano Bicocca e su quello di Mirko, laureato in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Milano. Due profili certamente diversi tra loro e proprio per questo crediamo che la loro sinergia potrà dare nuova linfa alla nostra forza commerciale. Confidiamo che possano essere la nostra scommessa vincente per questo mercato sempre più sfidante ma, al contempo, sempre più ricco di grandi opportunità che attendono solo di essere colte.

Noi di Nicma non vediamo l’ora di riaverli finalmente qui da Bologna, ma nel frattempo non ci resta che fargli i nostri migliori auguri, certi che sapranno farsi valere!

 

Pagina 2 di 3