photo blog
Le principali scadenze fiscali di Settembre 2016

Arriva Settembre, gli uffici si riempiono e nuove scadenze fiscali incombono. Diamo dunque un'occhiata a quelle da segnare assolutamente sul calendario e far ripartire il lavoro in tranquillità.


  • 15 Settembre - Termine ultimo della proroga per la presentazione del modello 770

    • Cos'è? Ne avevamo già parlato in occasione delle scadenze fiscali di Agosto. Dopo la "Proroga di Ferragosto", il Governo ha ulteriormente posticipato la scadenza al 15 Settembre e, questa volta, la data è definitiva. Il modello 770 sostituisce la dichiarazione dei redditi e riguarda tutti i redditi da lavoro dipendente.

    • A chi è rivolto? Il modello 770 dev'essere presentato dai sostituti d'imposta, chiamato a regolare i rapporti con il fisco per conto del proprio dipendente, per cui qualunque attività economica con del personale alle proprie dipendenze è tenuta a versarlo.


  • 16 Settembre - Modello Unico Società di Persone, versamento rate

    • Cos'è? si tratta di un modello per la dichiarazione dei redditi per una buona parte delle società semplici (qui la lista completa), il cui pagamento è suddiviso in rate la cui scadenza dipende dalla facoltà di poter usufruire o meno dalla proroga.

    • A chi è rivolto? Per le imprese che beneficiano della proroga, le rate interessate sono la quarta e la terza, con maggiorazione, per chi è in ritardo. Per le imprese che non beneficiano della proroga la data regolare è sempre la quarta mentre la rata che si può ancora pagare, con conseguente maggiorazione, è la seconda. 


  • 20 Settembre - Comunicazioni per operazioni nei paesi "Black List" per importi superiori ai diecimila euro
    • Cos'è? si tratta di una comunicazione annuale al fisco che le imprese che operano in paesi dalla fiscalità particolarmente favorevole o con una legislazione in materia tributaria non del tutto trasparente.

    • A chi è rivolto? tutte le imprese che hanno maturato in uno dei paesi della black list un reddito passivo imponibile ai fini IVA superiore a diecimila euro. La lista cambia di anno in anno a seguito di accordi e trattative condotte dall'Italia a livello globale. Qui sotto la lista di paesi in black list per il 2016. Attenzione! Alcuni paesi in black list, quali Bahrein, Monaco e Svizzera, presentano delle deroghe dovute a condizioni particolari.

      Andorra, Angola, Antigua, Bahamas, Bahrein, Barbados, Barbuda, Brunei, Dominica, Ecuador, Giamaica, Gibuti, Grenada, Guatemala, Hong Kong, Isole Cook, Isole Marshall, Isole Vergini statunitensi, Kenia, Kiribati, Libano, Liberia, Liechtenstein, Macao, Maldive, Monaco, Nauru, Niue, Nuova Caledonia, Oman, Panama, Polinesia francese, Puerto Rico, Saint Kitts e Nevis, Salomone, Samoa, Saint Lucia, Saint Vincent e Grenadine, Sant'Elena, Sark (Isole del Canale), Seychelles, Svizzera, Tonga,
      Tuvalu, Uruguay, Vanuatu


  • 25 Settembre – Presentazione Elenchi mensili INTRAST con IVA comunitaria

    • Cos’è? Si tratta di un’imposta che riguarda tutti coloro in possesso di partita IVA comunitaria e che compiono operazioni di scambio su beni mobili all'interno dell'Unione Europea.

    • A chi è rivolto? Questa volta l’appuntamento interessa solo le imprese che hanno optato per il regime mensile.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.