photo blog
Le principali scadenze fiscali di Marzo 2017

Torniamo con l'appuntamento mensile dedicato alle più importanti scadenze fiscali del mese. Marzo si presenta ricco di appuntamenti, sopratutto verso la sua conclusione, con due decisioni molto importanti che le imprese dovranno compiere entro il 31. Ma andiamo nel dettaglio

 


  

  • -15 Marzo – Emissione e registrazione fatture differite relative a transazioni commerciali avvenute nel corso del mese solare precedente.

    • --->Di cosa si tratta? Un appuntamento mensile ricorrente quello che vede la dichiarazione dei dati di fatturazione in differita ai fini di calcolo dell'IVA

    • --->A chi è rivolta? Tutte le imprese che hanno consegnato o spedito beni durante il mese di Febbraio Attenzione a riportare la data a cui fa riferimento il documento.

  • -16 Marzo – Versamento ritenute IRPEF, contributi previdenziali per il sostituto d’imposta. Versamento IVA mensile e Trimestrale. Versamento Tobin Tax

    • --->Cosa sono? Si tratta del consueto appuntamento mensile per IVA e per i contributi INPS dei dipendenti versati dall'impresa con conseguente trattenuta sulla busta pagaLa "Tobin Tax" è invece l'imposta applicata sulle transazioni finanziarie

    • --->Chi le deve pagare? Per i contributi previdenziali, chiunque svolga opera di sostituto d’imposta, per l’IVA tutte le attività economiche. Per la Tobin Tax, chiunque abbia effettuato transazioni finanziarie.

  • -27 Marzo – Presentazione Elenchi mensili e trimestrali INTRASTAT con IVA comunitaria

    • --->Cosa sono? Si tratta di un’imposta che riguarda tutti coloro in possesso di partita IVA comunitaria e che compiono operazioni di scambio su beni mobili all'interno dell'Unione Europea.
       
    • --->A chi sono rivolti? Questa volta l’appuntamento interessa solo le imprese che hanno optato per il regime mensile.

 

  • -31 Marzo – Rottamazione delle cartelle esattoriali Equitalia

    • --->Cos'è? In vista della definitiva liquidazione di Equitalia, si tratta di un'opzione che consente di pagare i debiti accumulati verso l'Ente senza aggiungere gli interessi e le sanzioni.

    • --->A chi è rivolta? Tutti i soggetti che hanno riscontrato un debito preso in carico da Equitalia dal 2000 al 2015.

  • -31 Marzo – Esercizio dell'opzione per l'invio e ricezione delle fatture tra privati in formato elettronico

    • --->Cos'è? Dopo mesi di discussioni, rilevazioni e scenari finalmente la fatturazione elettronica B2B entra nel vivo anche in Italia. Grazie alla proroga voluta dal governo le imprese hanno ancora tempo fino al 31 Marzo per esercitare quest'opzione per i prossimi cinque anni, godendo di diversi vantaggi di natura fiscale.

    • --->A chi è rivolta? Tutte le imprese che intendono dare inizio a un percorso di digitalizzazione delle proprie fatture.  Non è necessario essere già attrezzati per il 31 di Marzo per inviare e ricevere fatture in XML e il processo può avviato in un momento successivo a quello della scelta (a patto, naturalmente, di comunicare i dati delle fatture non digitali emesse e ricevute con il primo Spesometro del 2017).
      Per ulteriori informazioni vi rimandiamo rimandiamo al webinar sulla normativa previsto per Venerdì 17 Marzo alle ore 10.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.